Risultati ricerca

Home Staging: consigli per non S-vendere la tua casa

Pubblicato in Asiagoimmobiliare su 11/05/2017
| 0

Ti avevamo raccontato, in un precedente articolo, dei servizi che Asiago Immobiliare offre a chi necessita di attività di Home Staging per vendere la propria abitazione.

Oggi entriamo più nel dettaglio, e ti raccontiamo meglio i benefici e i vantaggi che derivano dall’applicare questa attività nella casa che vuoi vendere.

Cos’è l’Home Staging

Partiamo dal significato di “Home Staging”: home = casa; stage = palcoscenico; home staging = mettere in scena la casa.

Si tratta di una pratica che nasce negli USA negli anni ’80, ed è arrivata in Italia dopo il 2000. L’Home Staging consiste in attività di recupero e design creativo applicate agli spazi interni.

L’obiettivo è di trasformare e rivalorizzare immobili obsoleti e/o invenduti al fine di aumentarne il valore per l’affitto o la vendita.

Il settore dell’home staging in Italia è in costante crescita, e la sua utilità è confermata da recenti statistiche. Queste dimostrano come un immobile sistemato venda nel 77% del tempo in meno rispetto alla media nazionale.

Sì, perchè nel momento in cui si decide di vendere una casa lo si vuole fare sempre nel minor tempo possibile e alle migliori condizioni possibili. Ma se l’immobile è datato, l’impresa risulta difficile.

È qui che entrano in scena le tecniche di home staging, grazie alle quali si può mostrare al meglio un immobile al potenziale acquirente.

Parola chiave: De-personalizzare per vendere

La cosa più importante da ricordare: la tua casa è solamente tua e tua soltanto, fino a quando non decidi di venderla. Nel momento in cui metti un immobile sul mercato, devi preoccuparti di quale sia il suo stato, per venderla al suo giusto prezzo.

Anche perchè alla maggior parte delle persone non interessa avviare un lungo processo di ristrutturazione di una casa. Ecco perché è molto più conveniente ammodernare il tuo immobile prima di metterlo in vendita.

È importantissimo che i tuoi potenziali acquirenti, una volta messo piede nella casa da vendere, vi si possano immedesimare.  Visualizzandola senza doverla immaginare, l’emozione sarà più concreta e quindi influirà maggiormente sulla loro scelta di acquisto.

Se l’appartamento invece racconta di te, dei tuoi gusti e delle tue vicissitudini, sarà molto difficile che il potenziale acquirente si immedesimi e si emozioni.

I nostri consigli

Ecco allora 10 consigli dei nostri interior designer, per rendere la tua casa più appetibile alla vendita:

  1. Rimuovi ogni personalizzazione della tua casa: foto di famiglia, soprammobili, simboli religiosi, giocattoli dei bambini e simili;
  2. metti in ordine tutta la casa, compresi armadi e garage, effettuando pulizie di fondo e riordinando ogni stanza;
  3. sistema i mobili in modo da dare risalto agli spazi e alle forme degli ambienti;
  4. cerca di favorire l’illuminazione modo naturale o avvaliti di specchi o di luce artificiale; scegli tendaggi chiari e trasparenti che permettono alla luce di filtrare;
  5. scegli copriletto, copri-divani, tappeti sobri e di design, e in sintonia con l’ambiente;
  6. tinteggia le pareti con colori neutri chiari;
  7. lucida con cura tutte le superfici metalliche e accertati che vetri e specchi siano sempre ben puliti;
  8. dai alla casa una sensazione di freschezza tramite l’uso di fiori e profumatori per ambienti;
  9. considera la possibilità di rivestire le vecchie piastrelle con appositi pannelli in resina o pvc, oppure procedi alla loro sostituzione;
  10. cura ogni angolo esterno della casa, in modo che all’arrivo del potenziale acquirente, tutto sia in ordine.

 

Ti serve maggiore supporto? Contattaci senza impegno e valuteremo cosa si può fare per la tua casa!